Di che font si tratta? Arriva l’app che attraverso la gamification forma i designer del futuro

Si tratta del più discusso Comic Sans o dei contemporanei Basier e Karla? La scelta del font è oggi più che mai importante per il branding di un’azienda perché può influenzare fortemente la percezione di un brand e del suo messaggio. Un carattere da solo può trasmettere un certo tono o sentimento, come professionalità, ludicità o serietà. Pertanto, è importante scegliere un carattere appropriato per il messaggio di un marchio e il pubblico di destinazione. Inoltre, è importante garantire che un font sia leggibile e facile da leggere, oltre che coerente su diversi mezzi e piattaforme. Ma quanti riescono realmente ad identificare un carattere rispetto ad un altro? Riconoscere ed indovinare i font non è più una missione impossibile grazie a Glueglue. L’agenzia specializzata nel design e nello sviluppo di applicazioni mobile e web di alta gamma e che ha all’attivo collaborazioni con Norma’s Teaching, Roofus, Confindustria, Flower Burger e Vodafone ha infatti lanciato e sviluppato Font Master, un’app gratuita disponibile sia su IOS e Android che consente agli utenti di indovinare i font ed al contempo, attraverso la gamification,  forma ed allena i designer del futuro.

“L’app è pensata per tutti quei designer ed utenti che quando vedono un visual vedono quello che ci sta dietro, e non possono fare a meno di chiedersi ossessivamente: di quale carattere si tratta? I font, che a migliaia affollano il mondo nelle strade, sui cartelloni, sui palazzi ma anche il mondo digitale dai siti alle app che usiamo tutti i giorni, sono i protagonisti di questo esperimento” – afferma Matteo Lo Manto , co-founder di GlueGlue. Font Master è un gioco che sfida l’utente a indovinare di che font si tratta, attraverso 3 livelli di difficoltà.

Eventi e Report

Focus Ecommerce ON

Notizie correlate