Il futuro del cloud è open source: Aruba presenta a KubeCon 2023 la sua soluzione di Managed Kubernetes

Aruba, principale cloud provider italiano leader nei servizi di data center, web hosting, e-mail, PEC e registrazione domini, presenta la sua nuova soluzione di Managed Kubernetes – disponibile in versione beta per il mercato europeo – ideata per sviluppatori e professionisti IT interessati alla tecnologia cloud-native e costruita per servire aziende di ogni dimensione, dalla PMI fino alla large enterprise. 

Unico cloud provider italiano presente a KubeCon + CloudNativeCon 2023, evento di rilievo internazionale tenutosi quest’anno ad Amsterdam, Aruba ha presentato la sua soluzione ad un pubblico di 10.000 professionisti in ambito IT, raccogliendo centinaia di adesioni al suo beta program con l’obiettivo di ottimizzare il prodotto in vista del lancio ufficiale previsto per luglio 2023.

La soluzione Kubernetes as a Service (KaaS) di Aruba Cloud è costruita su un hardware di ultima generazione, su tecnologie leader di mercato, ed è erogata da un network europeo di data center di proprietà dell’azienda costruiti sui massimi standard di riferimento. Tra le principali caratteristiche, si segnalano:

  • Operatività immediata – Essenziale per creare i propri cluster Kubernetes in pochi click con un’interfaccia user-friendly.
  • Crescita in base ai carichi di lavoro – La soluzione è caratterizzata da flessibilità e scalabilità, che consentono di scalare le risorse assegnate al cluster in base ai workload.
  • Controllo dei costi – Massima visibilità sull’utilizzo delle risorse e controllo completo dei costi.
  • Massima ridondanza, minima latenza – Disponibile un free control plane con la massima ridondanza garantita da tre zone. Inoltre, i Data Center di Aruba sono interconnessi con latenze inferiori al millisecondo.
  • Sicurezza – Il network di Data Center di Aruba beneficia di tutte le certificazioni di sicurezza fisiche, logiche e di archiviazione dati.
  • Distribuzione rapida delle applicazioni – Utilizzando la procedura guidata, sono sufficienti pochi minuti per distribuire le applicazioni in cloud.

La soluzione – oltre al servizio di Kubernetes as a Service completamente gestito – implementa anche la modalità multi-cluster, perfetta per le grandi organizzazioni enterprise che hanno bisogno di gestire e orchestrare da un’unica console ambienti distribuiti on-premises, in public cloud e in edge. 

“Per noi di Aruba è stato fondamentale essere presenti ad un evento pensato appositamente per il mondo dello sviluppo cloud-native che ci ha dato la possibilità di toccare con mano l’efficacia della soluzione che stiamo sviluppando e di raccogliere gli ultimi feedback in vista del lancio” – ha commentato Massimo Bandinelli, Marketing Manager di Aruba Cloud – “Abbiamo incontrato moltissime altre realtà italiane veterane dell’evento che hanno apprezzato la presenza di un provider tutto italiano in grado di offrire questa tecnologia gestita e che consentirà loro di sviluppare applicazioni cloud con un interlocutore nazionale con copertura europea.”

Eventi e Report

Focus Ecommerce ON

Notizie correlate

Krein acquisisce Riot Design SRL

La web/tech firm toscana fondata da Marchetti e Fulignati rafforzerà la divisione tech e design della startup MarTech guidata da Lapo Chirici In una mossa