ILLUSIONI DI CARTA IN CITTÀ: DAL BOSCO VERTICALE A CASTEL DELL’OVO, COSA SUCCEDE A MILANO E NAPOLI? 

Due icone italiane, e simboli nelle rispettive città, si vestono di carta per celebrare il caffè. Protagonisti due video di realtà aumentata con una suggestiva cascata di carta e una tazza di caffè su Bosco Verticale e Castel dell’Ovo, in occasione dell’arrivo delle prime capsule compostabili a base di polpa di carta firmate Nespresso.

Da dove nascono le cascate di carta che rivestono Bosco Verticale a Milano e Castel dell’Ovo a Napoli? Immaginiamo di camminare tra le strade di Milano e, all’improvviso, vedere il Bosco Verticale trasformarsi piano piano e rivestirsi di strati di carta, al sapore di caffè. O, ancora, cosa penseresti se dalla sommità delle torri di Castel dell’Ovo comparisse una tazza di caffè tra pareti di carta? 

La realtà aumentata sta prendendo vita davanti ai tuoi occhi, rendendo sempre più sottili i confini tra ciò che è reale e ciò che, invece, può vivere solo grazie all’immaginazione. 

Proprio da qui, dall’interconnessione tra realtà e finzione, nasce l’ultima campagna realizzata da DUDE perNespresso, che sfrutta la tecnologia CGI (Computer-Generated Imagery) – applicazione di grafica computerizzata basata sulla creazione o modifica delle immagini – per dare vita a scene sorprendenti, in cui i due monumenti sembrano prender vita e lasciare spazio ad un universo di infinite possibilità. 

E in questo universo, dove non esistono limiti e tutto è possibile, Bosco Verticale, simbolo di progettazione sostenibile e dell’architettura verde Made in Italy, al tocco di una capsula compostabile appoggiata con una mano dall’alto, vede uno dei grattacieli progettato da Stefano Boeri animarsi e ricoprirsi di carta, fino a svelare il cuore dell’esperienza di gusto indimenticabile Nespresso attraverso l’apparizione di una tazzina di caffè proprio in cima al palazzo. 

Una rappresentazione visionaria in cui la carta non solo trasforma il modo di consumare il caffè grazie al lancio della nuova collezione Nespresso, ma in grado di offrire anche una reinterpretazione inedita del simbolo verde di Milano che, in un processo di contaminazione tra realtà e finzione, racconta la nuova opzione sostenibile Nespresso: una vera rivoluzione, che porta un’opzione sostenibile unica direttamente a casa.  

Ma non è tutto: sfruttando la stessa tecnologia, anche a Napoli è possibile essere immersi in un mondo fantastico, dove Castel dell’Ovo, che delinea il panorama del celebre golfo cittadino, viene rivestito da cascate di carta in un susseguirsi di frame dallo straordinario impatto visivo che compongono, in chiusura, l’immagine di una tazzina di caffè per raccontare, anche nel cuore della tradizione del caffè italiano, l’arrivo delle prime capsule compostabili a base di polpa di carta firmate Nespresso. 

“Con questa campagna abbiamo voluto coinvolgere anche due grandi città italiane, e due simboli di architettura e storia italiani, oltre alla possibilità di ricordare la grande rivoluzione che la prima collezione di capsule a base di polpa di carta rappresenta, non solo per Nespresso ma per tutti. Due luoghi iconici: Bosco Verticale, un richiamo all’innovazione e al design sostenibile e Castel dell’Ovo, simbolo della tradizione e passione tutte italiane per il caffè, che si trasformano in opere d’arte viventi avvolte da cascate di carta. Un tributo alla nostra ultima Rivoluzione, all’insegna della sostenibilità, dell’innovazione e del gusto indimenticabile Nespresso”, ha dichiarato Valeria Casani, Direttrice Marketing Nespresso Italiana.

Una rivoluzione firmata Nespresso disponibile dal 6 maggio 2024 in 60 Boutique Nespresso selezionate, e veicolata attraverso una selezione di piattaforme digitali e sui principali mezzi di comunicazione del brand con una campagna pubblicitaria, curata da DUDE per la pianificazione.

La prima collezione di capsule compostabili a base di polpa di carta firmata Nespresso

Realizzate con l’82% di polpa di carta, attraverso processo di formatura ad alta precisione e una tecnologia proprietaria, le capsule sono provviste di un sottile rivestimento biodegradabile (spesso circa 0,1 millimetri) come barriera protettiva contro l’ossidazione, per preservare il profilo organolettico del caffè e la resa in tazza di alta qualità. Sono, inoltre, certificate dal TÜV Austria, ente di certificazione internazionale, per il compostaggio industriale e conferibili direttamente a casanella frazione organica domestica. Unarivoluzione del design Nespresso pensata per offrire un’altra opzione di scelta sostenibile che si affianca alle capsule in alluminio e senza compromessi sulla qualità del caffè.

Cinque nuove miscele che abbracciano l’Italia nella selezione, tra cui anche un caffè biologico monorigine e un decaffeinato:

• Ispirazione Sicilia. Con un carattere deciso, porta con sé un delizioso intreccio di aromi in una tostatura scura. Intensamente audaci, questi chicchi di Arabica dall’America Latina, principalmente dal Brasile e Colombia, offrono note di cioccolato fondente, legni aromatici e un leggero sentore di cereali.

• Ispirazione Emilia. Con una miscela di Arabica e Robusta provenienti principalmente dal Messico e dal Brasile, Ispirazione Emilia è un caffè magnificamente complesso – intenso e ricco di note di caramello e cereali tostati, con un tocco di fresca acidità. 

• Ispirazione Aosta. Equilibrato e delicato caffè Espresso realizzato con chicchi di Arabica dalla Colombia e dal Brasile lavorati con il metodo lavato. Con una tostatura chiara, Ispirazione Aosta è una miscela deliziosamente fruttata e dolce con leggere note di biscotti e frutta a polpa gialla.

• Peru Organic. Un caffè biologico monorigine interamente Arabica dalle altezze delle Ande peruviane. Una tostatura media mantiene vivi la delicata acidità del caffè e il suo elegante carattere fruttato, consentendo agli aromi di risuonare attraverso la bellissima crema di questo caffè delicato.

• Decaffeinato. Un espresso intenso e aromatico, il Decaffeinato è una miscela di Arabica e Robusta provenienti dal Brasile, Colombia e altri Paesi, dalla tostatura scura. Cereali tostati, sottili note di cacao e un accenno di frutta si fondono in questa tazza di caffè decaffeinato.

Eventi e Report

Focus Ecommerce ON

Notizie correlate

Ariadne Group entra a far parte di DGS 

Continua il percorso di crescita e innovazione dell’azienda che, di recente, ha fatto il suo ingresso nel gruppo DGS, un grande operatore dell’information technology. Ariadne Group – un pool