SparkScan la nuova tecnologia Scandit che semplifica le scansioni di barcode e velocizza le attività

Scandit, leader nella smart data capture, ha annunciato il lancio di SparkScan, un’interfaccia di scansione per smartphone preconfigurata, progettata per la migliore usabilità e performance nella scansione di barcode. Parte della piattaforma Scandit Smart Data Capture, SparkScan si adatta a qualsiasi applicazione per smartphone, fornendo un’interfaccia utente intuitiva per una scansione semplice, veloce ed ergonomica nelle attività che richiedono un elevato numero di scansioni, come la gestione delle scorte nel retail o la gestione delle merci nella logistica.

I vantaggi offerti dal passaggio dagli scanner dedicati alla scansione via smartphone sono numerosi, come un costo di gestione inferiore e le capacità multifunzionali; ma anche il benefit dei dispositivi COPE (Corporate Owned, Personally Enabled), cioè di proprietà dell’azienda e a uso personale, fondamentale per acquisire e trattenere quei lavoratori fondamentali a contatto con la clientela. SparkScan facilita ulteriormente questa transizione eliminando le barriere tecniche grazie alla sua interfaccia preconfigurata.

L’interfaccia intuitiva di SparkScan si adatta a qualsiasi app senza richiedere alcuna riprogettazione o customizzazione. Può essere utilizzata con poche righe di codice, rendendo l’implementazione di soluzioni smart data capture rapide, semplici e dirette.

“Nelle attività quotidiane in cui vengono effettuate centinaia o migliaia di scansioni, l’esperienza di scansione deve avvenire tramite un’interfaccia comoda e facile da usare”, ha dichiarato Christian Floerkemeier, CTO e co-founder di Scandit. “I nostri ingegneri hanno ottimizzato accuratamente SparkScan, sulla base della nostra esperienza e del supporto fornito a migliaia di clienti, in modo da garantire, a chi utilizza tool di data capture per la propria forza lavoro in prima linea, un facile accesso a una soluzione software versatile e ad alte prestazioni per scansioni rapide e continuative.”

Equipaggiare i lavoratori dei tool adatti alle loro attività

Sia che si tratti di gestire lo stock o le merci nel retail, di gestire lo smistamento dei pacchi nei centri di distribuzione o di garantire un flusso accurato di merci nelle operazioni logistiche, i lavoratori scansionano centinaia o migliaia di articoli ogni giorno. SparkScan, presente sui più comuni smartphone, garantisce alla forza lavoro un’esperienza di scansione confortevole, indipendentemente dall’intensità, dalla complessità o dalla ripetitività dei flussi di lavoro. 

SparkScan è stata progettata all’insegna della flessibilità e dell’estensibilità ed è dotata di un’ampia scelta di modalità di scansioni e di impostazioni che consentono ai lavoratori di scegliere la modalità di scansione più adeguata in relazione all’attività da svolgere. Gli utenti possono attivare le modalità di scansione integrate con un semplice passaggio, passando rapidamente da una all’altra:

  • Modalità target: una modalità di scansione utile per la lettura di codici a barre posti a distanze elevate senza doversi chinare o raggiungere certe altezze.
  • Modalità continua: consente di eseguire scansioni ininterrottamente, senza la necessità di dover attivarla prima di ogni singola scansione. Ciò rende ancora più veloce la scansione ripetitiva e ad alto volume di singoli barcode.

L’interfaccia utente pronta per l’uso offre il massimo comfort nelle task di scansione più impegnative. SparkScan è anche completamente personalizzabile, e offre agli utenti un feedback audio o tattile, la possibilità di utilizzare il pulsante fisico sul lato del telefono come trigger o di eseguire la scansione in modalità per mancini.

Scansione facilitata, maggiore produttività

Gli ingegneri di Scandit hanno ottimizzato ogni dettaglio dell’esperienza di scansione per ridurre lo sforzo e offrire più velocità e comfort. L’interfaccia utente di SparkScan è stata progettata specificamente per consentire una migliore inquadratura dei barcode e una migliore attivazione, senza vincoli nel modo in cui si tiene il dispositivo e senza la necessità di affidarsi a un ulteriore schermo. Si tratta di fattori importanti che influiscono positivamente sul comfort, sull’utilizzo e sulla produttività degli utenti.

In quanto parte della piattaforma Scandit Smart Data Capture, gli utenti di SparkScan possono contare su prestazioni di altissimo livello: scansione accurata a velocità ineguagliabile, in condizioni di scarsa illuminazione, a distanza o da più angolazioni e persino sull’acquisizione di codici a barre danneggiati.

SparkScan è disponibile su Native SDK e supporta tutti gli smartphone iOS e Android.

Digiqole ad

Redazione

Articoli che potrebbero interessarti