YouTube: il futuro sarà fatto di community, collaborazione e acquisti

L’anno 2022 è iniziato da non molto, e Neal Mohan, Chief Product Officer di YouTube, pubblica un post sul sito aziendale per ricordare che la app video ha inaugurato da poco una serie dedicata all’innovazione per dare una visione dall’interno su come i team si apprestano a ridefinire l’esperienza video.

“Eppure, sotto molti punti di vista, siamo solo agli inizi”, scrive Mohan. “Sono entusiasta al pensiero di tutti i nuovi prodotti e strumenti che rilasceremo nel corso del 2022. Ognuno di questi aggiornamenti è frutto di discussioni approfondite supportate da evidenze, non da ultimo, i feedback ricevuti dall’intera community di YouTube. Ecco una panoramica di alcune delle novità che abbiamo in serbo quest’anno per i nostri creator, per le persone che guardano YouTube e per i partner”.

I creator

I creator di YouTube sono il cuore pulsante della piattaforma e YT desidera che abbiano sempre la possibilità di realizzare i loro obiettivi creativi più ambiziosi. Per offrire loro ogni opportunità possibile, YouTube continua a investire nei formatiShortscontenuti dal vivo e video on demand (VOD), che nei prossimi mesi potranno contare su una gamma ancora più variegata di opzioni per il coinvolgimento e la monetizzazione.

Partendo da una funzionalità introdotta lo scorso anno, che permette di fare il remix dell’audio dei video di YouTube, saranno introdotti inoltre nuovi effettivi video, strumenti di editing e via di seguito per offrire ai creator ancora più opzioni per esprimersi. Inoltre, per aiutare i creator di Short a interagire con il pubblico a un livello più personale, verrà offerta anche la possibilità di rispondere a singoli commenti direttamente con uno Short.

Quella dei contenuti dal vivo è un’altra area che sarà oggetto di sviluppi quest’anno sull’onda dell’attuale successo di questa tipologia di contenuti, con un tempo di visualizzazione giornaliero che è triplicato da gennaio 2020 a dicembre 2021. C’è in programma l’introduzione dei live streaming collaborativi, che consentono ai creator di condividere la diretta e creare così stream ancora più interattivi per il pubblico. Prossimamente – attualmente è in fase di test – saranno presentati gli abbonamenti regalo, che consentono di acquistare un abbonamento al canale per un altro spettatore durante un live streaming. Si tratta di una funzionalità che è stata richiesta esplicitamente, “pertanto non mancheremo di implementarla su scala più ampia nei prossimi mesi”, sottolinea Mohan.

Anche il Web3 schiude nuove opportunità per i creator poiché le nuove tecnologie, come la blockchain e gli NFT, possano aiutarli ad approfondire il rapporto che li lega ai fan. Potranno unire le forze per collaborare a nuovi progetti e guadagnare in modi che in passato non erano possibili. Ad esempio, mettendo a disposizione dei fan un metodo verificato per acquisire la proprietà di video unici, foto, opere d’arte e addirittura di esperienze.

Gli spettatori e le audience

“Nel 2021, la TV si è riconfermata il dispositivo su cui siamo cresciuti di più: da gennaio 2022, ogni giorno gli spettatori guardano in media 700 milioni di ore di contenuti di YouTube sulla TV, e nell’anno che ci attende intendiamo garantire a questi spettatori una navigazione più semplice e con un livello ancora più alto di interattività”, evidenzia Mohan. Uno dei modi per ralizzare questo proposito è attraverso lo smartphone. A breve verrà presentato in anteprima un nuovo modo in cui gli spettatori potranno usare il proprio telefono mentre guardano YouTube sulla TV per leggere i commenti o lasciarne di propri, condividere video con un amico e molto altro.

Una delle opportunità più attese di cui i brand potranno usufruire quest’anno riguarda gli acquisti. Questa nuova esperienza fa leva sul solido rapporto di fiducia che i creator hanno sviluppato con le rispettive community per consentire ai partner commerciali di YouTube di crescere nel mondo dell’eCommerce, in decisa espansione. La cosa si riferisce, in altri termini, alla possibilità di effettuare acquisti nei video, agli acquisti live e, più in generale, alle modalità di visualizzazione degli acquisti all’interno dell’app.

Per concludere, un articolo che parla di innovazione non potrebbe dirsi tale senza un accenno al metaverso, su cui YouTube ribadisce di avere grandi progetti su come rendere più immersiva l’esperienza di visione. Il primo ambito in cui ci si può aspettarvi delle novità in tal senso è quello del gaming, su cui si lavorerà per incrementare le possibilità di interazione e conferire una sensazione di maggiore realismo e autenticità. “È ancora presto”, conlude Mohan, “ma siamo impazienti di scoprire come sarà possibile rendere vividi e reali per gli spettatori questi mondi virtuali”.

Focus Ecommerce ON

Notizie correlate