Adplay Media Holding annuncia la nascita di GM Platform

Adplay Media Holding annuncia la nascita di GM Platform

GM Platform (GMP) è la piattaforma di monetizzazione per Editori e concessionarie ideata in seno alla media holding di Marco Valenti e Alberto Gugliada. 
Interamente scalabile, è pensata per agire a livello anche internazionale e senza vincoli di mandato di concessione ad Adplay.

AdPlay Media Holding, realtà composta da società specializzate in digital transformation per il business Media, annuncia la disponibilità sul mercato digitale ed editoriale di GM Platform, una piattaforma di gestione pubblicitaria di formati video e display ideata per incrementare la monetizzazione degli asset pubblicitari digitali degli Editori italiani.

“Nei nostri anni di attività abbiamo affiancato gli Editori con competenze specifiche in ambito di trasformazione e innovazione digitale e con soluzioni tecnologiche dedicate a favorire modalità di pianificazione in ambito digital advertising al passo con i tempi. GM Platform nasce oggi allo scopo di incrementare ulteriormente il livello dei servizi offerti loro in termini di ottimizzazione dei rendimenti e di minimizzazione degli oneri operativi, fornendo al contempo un accurato sistema di reportistica sui rendimenti stessi” ha illustrato Marco Valenti, Co-founder di Adplay Media Holding.

Grazie alla sua completa scalabilità, GM Platform consente ai Publisher di fruire di una gamma ampia di servizi integrati: da un sistema di tagging semplificato e dinamico a un workflow di ottimizzazione delle risorse e dei tempi di gestione dei contenuti advertising.

Il sistema di tagging di GM Platform, da un lato, permette a ogni Editore di disporre sulle proprie pagine di piattaforme, formati e posizionamenti pubblicitari sempre aggiornati senza la necessità di costanti interventi da parte del suo staff IT. Sarà sufficiente l’inserimento a piè di pagina di un singolo tag di erogazione unificato e di due parametri di configurazione per permettere alla piattaforma di definire in maniera facile e flessibile l’impostazione dell’erogazione pubblicitaria in tutti gli ambienti del sito editoriale.

D’altro canto, GM Platform guarda anche a ridurre al minimo i tempi di caricamento, richiamando le risorse necessarie all’erogazione pubblicitaria solo al momento opportuno e quando appaiano nella viewport. Valenti ha spiegato al riguardo come “Grazie a questa impostazione, la nostra piattaforma tecnologica ha non solo un impatto ridotto sulle metriche fondamentali per Google in ottica di User Experience e indicizzazione nella search, riesce anche a massimizzare la viewability e il relativo rendimento dei formati”.

GM Platform è stata ideata per andare incontro all’imminente passaggio ad un sistema cookieless, rendendo disponibile una serie di funzionalità in grado di offrire a Editori e Inserzionisti soluzioni di monetizzazione compatibili con il post cookie era.

In un panorama digitale altamente sfidante, alla luce anche dell’introduzione di nuove normative in tema di privacy e di esposizione del messaggio pubblicitario agli utenti, GM Platform si pone quindi nel mercato quale soluzione tecnologica in grado di sostenere su più fronti – economico e funzionale – piani e strategie di digital advertising complessi. 

Per ottimizzare i ricavi dei publisher, GM Platform utilizza un sistema di header bidding per ogni posizione display e video, vendendo gli spazi tramite un’asta in real-time tra tutti gli operatori che garantiscono i migliori rendimenti.

In ottica di massima trasparenza e collaborazione, ogni Editore avrà poi anche accesso ad una dashboard per il monitoraggio giornaliero dei rendimenti pubblicitari. GM Platform è infatti integrata con un sistema di raccolta dati relativi alle prestazioni dei formati adv, con la possibilità di analisi del sito editoriale sia nella sua globalità sia per ogni sua singola piattaforma.

“Oltre che agli Editori, GM Platform rappresenta un valido supporto operativo e gestionale anche per le concessionarie. Pensata per essere utilizzata con più adserver in contemporanea, è resa disponibile da questo mese di giugno sia in versione self-service che in modalità managedtramite AdPlay” ha precisato in conclusione il manager.

Digiqole ad
Maria Shadey Piardi

Maria Shadey Piardi

Content Specialist | Beauty Enthusiast

Articoli che potrebbero interessarti