BonusX, la startup gov-tech che semplifica la burocrazia, allarga il team ed espande la piattaforma

BonusX, startup fondata nel 2020 da Giovanni Pizza e Fabrizio Pinci, punta a semplificare la scoperta e la richiesta dei servizi pubblici con la sua piattaforma digitale, andando a supportare il cittadino in modo smart ed efficiente.

Con più di 3 milioni di euro di bonus erogati tra 2020 e 2021 e 20.000 utenti registrati, BonusX rende fluido e immediato il processo di scoperta e richiesta di agevolazioni e bonus pubblici dal diritto allo studioall’housing, all’occupazione, alla famiglia fino al sostegno al reddito. Oltre 150mila persone ogni mese cercano su BonusX informazioni più chiare sui servizi a cui hanno diritto.

“Abbiamo sentito l’esigenza di digitalizzare i processi burocratici semplificandoli e rendendoli accessibili a tutti”, afferma nella nota Giovanni Pizza, co-founder di BonusX. “A oggi, i cittadini non sono informati adeguatamente su tutte le opportunità e le agevolazioni disponibili ai diversi livelli della Pubblica Amministrazione e le procedure per accedervi sono ancora lunghe e poco efficienti. Per questo, BonusX punta a diventare l’assistente virtuale per i cittadini che vogliono richiedere bonus pubblici o semplicemente gestire le pratiche burocratiche da casa in tempi rapidi e con il minimo sforzo”.

Attraverso la nuova piattaforma di BonusX, il cittadino non solo potrà avviare le richieste online ma verrà anche pre-qualificato e riceverà notifiche sulle possibili agevolazioni e bonus pubblici a cui ha diritto in base ai dati inseriti, e potrà gestire i documenti all’interno del proprio archivio digitale in modo da avere tutto a portata di mano. Gli utenti possono accedere a oltre 30 agevolazioni e servizi in piattaforma, tra cui: Attestazione ISEE, Assegno Unico, Reddito di Cittadinanza e Bonus Casa Under 36.

A oggi, tramite le convenzioni dei propri partner, BonusX è in grado di supportare anche la richiesta di bonus comunali per più di 15 milioni di italiani.

Gli obiettivi di BonusX al 2022

Per rendere la burocrazia facile e digitale, BonusX ha l’obiettivo di allargare il proprio team fino a 10 risorse entro marzo e punta ad espandere la piattaforma in un secondo mercato europeo.

E nella roadmap del nuovo anno della startup gov-tech, c’è anche l’obiettivo di aumentare le partnership con gli operatori abilitati e incrementare il numero e le tipologie di bonus integrati, superando i 100 ed espandendo le agevolazioni in piattaforma oltre il welfare pubblico, per rendere l’accesso alle diverse opportunità semplice e veloce per tutti i cittadini.

Focus Ecommerce ON

Notizie correlate