Inflazione e Black Friday: il 72% dei consumatori fashion in Italia sta considerando di cambiare le proprie abitudini di acquisto

Stileo.it, il più grande aggregatore fashion online sul mercato italiano e parte del gruppo GLAMI, motore di ricerca di moda leader in Europa, ha rivelato le principali tendenze di consumo per il Black Friday 2022, globalmente riconosciuto come il principale appuntamento di saldi dell’anno e come il momento che segna l’inizio dello shopping natalizio.

Secondo l’ultima Fashion (Re)search, che ha coinvolto oltre 28.471 acquirenti – utenti di Stileo e GLAMI di 9 Paesi europei, tra cui per la prima volta l’Italia, l’inflazione e la crisi energetica influenzeranno lo shopping e i comportamenti di acquisto, soprattutto nel mercato italiano. 

A questo proposito, più dei 3/4 degli italiani ha notato come l’inflazione sta incidendo sui prezzi di abbigliamento e scarpe e il 38% dei consumatori ha scelto di risparmiare sull’acquisto di articoli di moda in vista del Black Friday. Tuttavia, l’insicurezza economica non influirà sui piani di acquisto complessivi per il Black Friday, dato che il 66% degli italiani già sente il bisogno di approfittare delle offerte fashion. Per quanto riguarda i budget previsti, la moda sarà protagonista delle spese di quest’anno: infatti, il 61% degli intervistati in Italia ha dichiarato di voler destinare tra i 50 e i 200 euro all’acquisto di abbigliamento e accessori.

Nonostante il contesto attuale, la voglia di acquisti impulsivi continuerà ad essere molto diffusa: più della metà degli europei dichiara di non voler pianificare in anticipo gli acquisti per il Black Friday, una percentuale che in Italia raggiunge il 59%. Inoltre, una parte dei consumatori non sembra essere pronta a rinunciare alla gioia dello shopping: il 22% degli italiani afferma di non subire ancora l’impatto dell’instabilità finanziaria sulla propria vita, o, pur percependone l’influenza, non si sente ancora disposta a cambiare le proprie abitudini di acquisto in ambito fashion. Dopo il boom pandemico, l’e-commerce rimane il canale preferito per lo shopping del Black Friday, poiché il 65% degli italiani intervistati percepisce i negozi fisici come troppo affollati e si affiderà alla più comoda navigazione online. 

Inoltre, a fronte dell’attuale situazione economica e l’aumento dei costi, lo studio STILEO rivela che i consumatori stanno pensando a dei modi alternativi per abbattere le spese energetiche, come ad esempio attraverso le scelte legate alla moda. Gli italiani risultano essere la popolazione più preoccupata a livello europeo, il 44% infatti dichiara di voler risparmiare sull’elettricità in casa indossando abiti più caldi. Greci e Ungheresi non sono molto al di sotto e, sorprendentemente in controtendenza, la maggioranza dei Bulgari ha risposto che non è disposta a scendere a compromessi e preferisce avere una temperatura calda e confortevole in casa.

“L’instabilità economica rappresenta una sfida enorme per gli e-shop di moda: Il Black Friday 2022 sarà più competitivo che mai, con un aumento dell’offerta di prodotti e promozioni massiccie su tutti i canali di marketing. Noi di Stileo lavoriamo intensamenteper garantire visibilità ai nostri 220 e-commerce partner durante questo evento così frenetico, offrendo un’esperienza su misura a tutti i nostri utenti e aiutando i clienti a trovare facilmente le migliori offerte sui loro brand preferiti in un unico posto, Stileo.it”, ha commentato Igor Smolny, Chief Executive Officer di Stileo.  

Stileo valorizza le opinioni dei suoi utenti e per questo motivo, con il supporto del Gruppo GLAMI, ha lanciato il Fashion (Re)search, uno studio di mercato basato su una periodica raccolta di dati che fornisce approfondimenti sullo stato dell’e-commerce in Italia e rivela le tendenze emergenti nel settore fashion.

Digiqole ad

Redazione

Articoli che potrebbero interessarti