Logistica e trasporti: Walden Group si accinge a entrare nel mercato italiano, avviate le trattative esclusive per l’acquisizione di XCM Healthcare e Unitex

Walden Group, uno dei principali attori nell’area della logistica sanitaria in Europa, ha avviato trattative esclusive per acquisire le italiane XCM Healthcare, società di logistica, e Unitex, società di trasporto sanitario dell’ultimo miglio. L’azienda francese a conduzione familiare è in fase di discussione con la famiglia italiana Marzano e il CEO Gaetano Colella per le acquisizioni strategiche che consentiranno a Walden Group di entrare nel mercato italiano.

Sono molto lieto di vedere le nostre due famiglie avvicinarsi. Sono convinto che, grazie alla loro esperienza locale e alla nostra impronta europea, riusciremo a ottenere ottimi risultati. L’Italia è uno dei principali mercati europei ed è giunto il momento di offrire ai nostri clienti del settore sanitario una soluzione integrata e di prima qualità”, afferma Stéphane Baudry, Chairman di Walden Group.

L’Italia si è recentemente classificata come uno dei mercati europei di maggiore rilevanza per la produzione farmaceutica, con una grande attenzione alle biotecnologie sia a livello locale che internazionale.

Per noi sarebbe una grande opportunità per portare avanti l’attività di famiglia, per garantire che la nostra azienda continui il suo sviluppo nel mercato italiano e per allargare i nostri orizzonti verso l’Europa. Saremmo felici di unire le forze con Walden Group, un’azienda familiare che condivide i nostri stessi valori”, afferma Raffaele Marzano, shareholder della Farmacia S. Caterina, azienda familiare della famiglia Marzano che detiene una quota di maggioranza sia in XCM Healthcare che in Unitex.

Le società italiane gestiscono due hub logistici a Milano, Napoli – uno dei più grandi impianti per il deposito frigorifero nel sud Italia – e una rete di 24 siti regionali di consegna del trasporto a freddo.

L’integrazione di XCM Healthcare e della sua sussidiaria UNITEX nel gruppo è motivo di immenso orgoglio e soddisfazione per me, i miei partner e i miei colleghi. Grazie a questa acquisizione avremo l’opportunità di consolidare il nostro posizionamento nel mercato e di investire in Italia, portando nel nostro Paese processi avanzati basati sulla massima qualità dei servizi di warehouse e distribuzione farmaceutica. Un percorso iniziato nell’estate del 2020 che ci ha premiato dopo soli 3 anni di duro lavoro, rendendoci fornitori leader di servizi di alto valore. Ringrazio Stéphane Baudry per averci scelto e per aver condiviso la sua esperienza e la sua visione del futuro della distribuzione farmaceutica europea, che porteranno grandi innovazioni nel mercato italiano”, conclude il CEO e General Manager, Gaetano Colella.

Finalizzata con successo l’attività di due diligence, si prevede che l’acquisizione sarà conclusa entro fine anno, previa revisione e approvazione da parte delle autorità competenti.

XCM Healthcare e Unitex sono assistite da Investis Advisory, con un team guidato da Yefa N. K. Obeng (Associate) e Silvio Calore (Analyst) e supervisionato da Paolo Fassio (Partner), in qualità di consulenti finanziari, durante tutto il processo.

Digiqole ad

Redazione

Articoli che potrebbero interessarti