Poste Italiane riconvoca Roberto Mancini per il nuovo episodio della sua campagna

Poste Italiane riconvoca Roberto Mancini per il nuovo episodio della sua campagna

Dopo il primo episodio che ha accompagnato la nazionale italiana durante la conquista di Euro 2020, arriva il nuovo soggetto della campagna di posizionamento di Poste Italiane, on air sulle principali emittenti tv a partire dal 10 ottobre.

Il progetto, firmato da saatchi#e prodotto da Movie Magic International, si articola in un film da 30’ dedicato all’offerta di Poste Italiane sui prestiti e in un prequel da 15’ che racconta l’offerta RC auto, un nuovo tassello della gamma assicurativa disponibile negli Uffici Postali.

Ancora una volta il protagonista è il CT della nazionale Roberto Mancini, ora alle prese con un nuovo progetto: coordinare una squadra di operai, architetti e designer per una convocazione speciale dei suoi calciatori. Ad affiancarlo, come sempre, il suo alter ego in giallo pronto ad aiutarlo per qualunque esigenza. Un personaggio che riflette la vicinanza e il supporto continuo che Poste Italiane offre a cittadini, imprese e pubblica amministrazione.

La campagna vede scendere in campo al fianco del CT Mancini anche tre campioni della nazionale: Bonucci, Jorginho e Locatelli.

Oltre allo spot 30” dedicato ai prestiti e finanziamenti, il 15” racconterà la nuova offerta RC auto attraverso un piccolo incidente di percorso che sorprenderà Mancini, non alla guida della nazionale, ma alla guida di un’auto speciale.

Il progetto, guidato dalla Responsabile Pubblicità Francesca Righetti, nasce per rispondere all’obiettivo di raccontare il ruolo di Poste Italiane: un facilitatore e aggregatore di servizi in grado di semplificare la vita di tutti i giorni garantendo ‘Tutto quello di cui hai bisogno’, questa la firma della campagna e il concept attorno al quale anche questo secondo episodio è costruito.

La campagna avrà poi una declinazione stampa e una pianificazione web, display e social.

“È stato un grande piacere lavorare di nuovo con il Mister. Questo secondo episodio ci ha permesso di consolidare il legame tra i valori del brand e quelli di Roberto Mancini attraverso una storia che, seppur in modo ironico e leggero, celebra i successi dell’allenatore e dell’Italia”, commenta nella nota Manuel Musilli, Direttore Creativo Esecutivo Saatchi & Saatchi.

Digiqole ad

davide

Articoli che potrebbero interessarti