Creare un sito eCommerce: come fare con WooCommerce

 Creare un sito eCommerce: come fare con WooCommerce

Aprire un e-commerce è una cosa alla portata di tutti coloro che vogliano incrementare il proprio business.
Infatti creare un negozio virtuale non è così difficile come potrebbe sembrare: basta seguire attentamente qualche utile indicazione che garantirà di arrivare ad un eccellente risultato finale.

Da cosa iniziare con WooCommerce

La prima cosa che bisogna fare è aver installato WordPress come piattaforma per la creazione del sito di shopping online.

Solo in seguito si potrà installare il plugin apposito WooCommerce: esso può essere aggiunto come un qualsiasi altro strumento (basta andare in Plugin – Aggiungi Nuovo – qui cercare WooCommerce).

È sempre bene tener conto che in caso di qualsiasi tipo di problema si può fare affidamento sul sito ufficiale WooCommerce dove vi è una community pronta a dare qualsiasi tipo di delucidazione su di esso e su una sua corretta installazione.

La procedura guidata per WooCommerce

Non appena viene effettuato il download di questo particolare plugin, si può notare come ci sarà un’interfaccia che guida passo passo alla configurazione del proprio sito di e-commerce.

Il primo step da compiere è quello di aggiungere delle informazioni sulla località del proprio portale di acquisti sul web, oltre che la moneta di riferimento per il pagamento e il tipo di prodotti che si vuole vendere.

Si passa poi alla sezione dei pagamenti: in tal caso è sempre bene inserire qualche forma di pagamento più semplice come Paypal, oltre a eventuali bonifici e assegni.

Importante poi scegliere la tipologia di spedizione anche in base alla zona geografica in cui ci si trova.

Chiarendo poi che la configurazione di base di WooCommerce prevede una serie di componenti aggiuntivi che vengono suggeriti passaggio dopo passaggio: il tutto è a discrezione di chi crea il sito e di cosa voglia effettivamente far trovare all’utente che lo visita.

Una corretta gestione dell’inventario

Una funzione molto utile e importante che WooCommerce mette a disposizione dei proprietari del sito è quella di gestione dell’inventario.
In tal modo si possono conoscere in qualsiasi momento le giacenze dei prodotti, il loro andamento e anche statistiche in base a costi e prezzi da applicare.

Insomma molto più che un semplice strumento fornito, ma un alleato di chi ha voglia di intraprendere la strada del successo mediante un sito e-commerce.
Per attivare questo tipo di funzionalità bisogna spuntare l’apposita voce Abilita la Gestione delle Scorte.

Il che dà modo di controllare la quantità di prodotti disponibili nel magazzino e anche il numero di quelli che un utente può inserire nel carrello per un determinato lasso di tempo.

Inoltre è prevista anche la funzione di notifica in caso di prodotti esauriti che vengono rimossi temporaneamente dal catalogo in attesa che tornino di nuovo a disposizione.
Si capisce perciò che WooCommerce è un sistema di gestione di e-commerce molto pratico e adatto a qualsiasi tipo di esigenza.

Spedizioni e pagamenti sul proprio sito e-commerce

WooCommerce dà modo di impostare anche le informazioni necessarie per le spedizioni dei prodotti.
Si può trovare in primis l’Italia come paese di “default” del plugin in cui viene applicato un sistema di spedizione a tariffa unica.

C’è poi la seconda opzione che riguarda tutto il mondo con annesse spese di spedizione che variano in base al paese di destinazione.
Le impostazioni possono essere regolate direttamente su WooCommerce dando modo all’utente di non pagare cifre eccessive e di avere il prodotto a casa nell’arco di qualche giorno.

Per quanto concerne invece i pagamenti, è utile impostare diversi sistemi in maniera tale che il proprio e-commerce possa raggiungere il maggior numero possibile di persone.

Partendo dall’assegno e dal bonifico bancario, fino ad arrivare al pagamento in contrassegno, ovvero direttamente alla consegna, Paypal, carte e altri.
Dalla sezione Configura in Pagamenti si può inserire qualche informazione come l’IBAN o anche l’account Paypal così che il pagamento avvenga in tempi sempre più rapidi.

Ovviamente per attivare sistemi di scambio di denaro via web, come per l’appunto Paypal, è bene che sul sito sia installato un certificato apposito SSL, che ne certifichi la totale legalità.

Andrea - Redazione FE

Andrea - Redazione FE

Siamo specialisti dell’e-commerce, ma prima di tutto è la nostra più grande passione. Abbiamo la fortuna di poter lavorare in un periodo dove molte professioni sono ferme, e per questo motivo abbiamo l’obbligo di fare il nostro lavoro al meglio.

Articoli che potrebbero interessarti

EBOOK GRATUITI
SEO PER E-COMMERCE

LE GUIDE PER LE PIATTAFORME PIU’ UTILIZZATE

MAGENTO

PRESTASHOP

WOOCOMMERCE