E-commerce apprezzato, ma il negozio fisico sembra non morire

È un dato di fatto: E-commerce è sinonimo di comodità. La possibilità di fare acquisti ovunque e in qualsiasi momento rappresenta indubbiamente un vantaggio che la pandemia ci ha fatto scoprire. Non a caso, l’indagine portata a termine da The influential Shopper, condotta da Sap e The Economist Intelligence Unit, rileva che durante la pandemia l’acquisto via web di articoli essenziali come generi alimentari o prodotti per la casa è esponenzialmente incrementato. 

Inoltre il rapporto, che ha coinvolto oltre 4mila consumatori a livello mondiale (516 per l’Italia), sottolinea la tendenza a fare sempre più affidamento sugli acquisti online, indipendentemente dalla tipologia dell’articolo.

Tuttavia, lo stesso studio sostiene che, una volta che le restrizioni si attenueranno,  è probabile che la propensione verso il mondo degli shop digitali proseguirà, pur diminuendo leggermente tra i gruppi più giovani, come la Generazione dei Millennial, e in maniera ancora più importante tra i gruppi più maturi, ovvero Baby Boomer e Generazione X.

Nello specifico, tra gli intervistati si evidenzia l’emergere di alcune delle ragioni che portano ancora a preferire il negozio fisico rispetto a quello online. Tra questi, il 57% cita la gratificazione immediata dovuta al fatto di potersi porrae subito a casa il nuovo acquisto. Oppure, il 37% degli intervistati apprezza l’opportunità valutare direttamente l’aspetto di un prodotto in modo più rapido. 

A tal proposito, Paula Hansen, Sap customer experience chief revenue officer, osserva: “In futuro, la chiave del successo per i brand sarà identificare modi per soddisfare le esigenze e creare esperienze eccezionali per tutti i gruppi generazionali in qualsiasi contesto si stiano muovendo, sia all’interno di un negozio fisico che sui diversi canali online”. 

“Le aziende devono personalizzare e indirizzare il loro marketing prestando attenzione all’età e al metodo di acquisto scelto, per fornire un’esperienza cliente unica e guidare le persone lungo il percorso d’acquisto. Questo metterà le aziende sulla strada per una rapida e forte ripresa e fornirà l’agilità necessaria per affrontare le crisi future”, conclude.

Focus Ecommerce ON

Notizie correlate