Come incrementare il tasso di conversione del tuo sito e-commerce grazie al pagamento?

Spesso trascurata, la tappa del pagamento è invece decisiva per le vendite: il cliente ha attraversato tutte le fasi del percorso d’acquisto ed è a solo pochi click dal finalizzare il suo ordine… è qui che devi concentrare tutti i tuoi sforzi! 

Bisogna tenere ben presente che il 15-30% degli utenti di Internet abbandona il proprio carrello al momento del pagamento (Fevad). Lungi dall’essere un ultimo “ostacolo” prima dell’acquisto, questa tappa può trasformarsi in una vera e propria leva di conversione e fidelizzazione! Se ben ottimizzata, ti consentirà di offrire ai clienti un’esperienza unica che avranno voglia di ripetere.

Ecco i consigli di PayPlug, soluzione di pagamento dedicata alle PMI!

1. Proponi delle modalità di pagamento conformi alle aspettative dei clienti

Il 35% dei consumatori europei abbandona un carrello se non può utilizzare la propria modalità di pagamento preferita.

Ti consigliamo quindi di offrire due o tre modalità di pagamento diverse: carta di credito, portafoglio virtuale e bonifico bancario, ad esempio, ovvero i pagamenti più comunemente utilizzati.

Scegli inoltre le modalità di pagamento più adeguate alla tua attività. Se il tuo carrello medio ammonta a diverse centinaia di euro, offri la possibilità di pagare a rate: in questo modo sarà più facile convincere i clienti a finalizzare l’acquisto. 

Pagamento in 3x sul sito Autoricambi SanMauro

Puoi anche lasciare ai tuoi acquirenti la possibilità di scegliere l’addebito al momento della spedizione o della consegna dell’ordine, grazie al pagamento differito. Questa modalità di pagamento ti consente di convertire e fidelizzare i visitatori, essendo la garanzia di un rapporto commerciale più equo: pagheranno solo se sei in grado di fornire il servizio.

2. Ottimizza la pagina di pagamento

Per essere vincente il percorso d’acquisto deve essere coerente! Presta particolare attenzione alla navigazione e al design del tuo sito, dalla Home page fino alla pagina di pagamento. Se i clienti sono soddisfatti, torneranno sul tuo negozio online per effettuare nuovi ordini!

La pagina di pagamento responsive: un must

Per non perdere i tuoi visitatori, assicurati che la tua pagina di pagamento possa essere visualizzata su dispositivi mobili, computer e tablet.

Questa funzionalità è essenziale per la conversione, visto che l’85% degli italiani acquista tramite dispositivo mobile (European Mobile Commerce Study). 

Per sapere se la tua pagina di pagamento è responsive, niente di più semplice: effettua un ordine con il tuo smartphone e verifica che tutti gli elementi del sito siano visualizzati correttamente!

Pagina di pagamento responsive del sito IDEEARREDO

La pagina di pagamento personalizzata: un vantaggio prezioso per la conversione

Hai mai pensato di personalizzare la tua pagina di pagamento? Avere una pagina coerente con il resto del sito, ti aiuterà a rassicurare i visitatori e quindi a ottimizzare il tasso di conversione.  

Noi di PayPlug, offriamo ai nostri e-merchant la possibilità di personalizzare la pagina di pagamento integrando il proprio logo, i colori della grafica web e l’immagine di sfondo preferita.

Pagina personalizzata del sito Amerigo Milano

La pagina di pagamento è un elemento essenziale per il tuo sito e-commerce. Per scoprire se è ben ottimizzata, non esitare a utilizzare il nostro tool test gratuito! Riceverai dei consigli personalizzati via e-mail. 

3. Semplifica la tappa del pagamento sul tuo sito

Per non perdere i clienti, la tappa del pagamento dovrebbe essere quanto più fluida possibile. 

Esistono funzionalità pensate per limitare il numero di step che l’utente deve effettuare prima di pagare il suo ordine, eccone alcune:

  • Pagamento con un solo click, consiste nell’offrire ai clienti la possibilità di salvare le proprie coordinate bancarie per gli ordini a venire. Un ottimo metodo per fidelizzare i clienti!
  • Rilevamento automatico del tipo di carta di credito, un piccolo risparmio di tempo che sarà ben gradito dagli acquirenti!
  • Richiesta di pagamento, ti consente di inviare un link di pagamento agli acquirenti, tramite e-mail o SMS, affinché possano pagare il proprio acquisto con un solo click. Estremamente pratica per finalizzare un ordine concluso al telefono!

4. Concilia sicurezza e conversione

Conosci già il 3-D Secure? Si tratta di un dispositivo antifrode, che si basa sull’autenticazione del titolare della carta tramite un codice ricevuto via SMS. La PSD2 (Direttiva europea sui Servizi di Pagamento 2), entrata in vigore il 14 settembre 2019, ha tuttavia introdotto un nuovo standard di 3-D Secure: il 3-D Secure 2.0.

Consente la gestione di due diverse modalità di autenticazione: l’autenticazione forte (l’acquirente deve identificarsi) e l’autenticazione senza attrito (l’autenticazione ha luogo grazie ai dati scambiati tra la soluzione di pagamento e la banca del cliente). La tua soluzione deve quindi essere in grado di “richiedere” un’autenticazione forte o senza attrito, ad esempio grazie a un sistema Smart 3-D Secure

Questa tecnologia, sviluppata da PayPlug, si basa su algoritmi predittivi che attivano il 3-D Secure solo se sussiste un rischio di frode. Dal 30 dicembre 2020, se la tua soluzione di pagamento non è compatibile con la PSD2, corri il rischio di veder aumentare significativamente le transazioni soggette ad autentificazione forte o, addirittura, i pagamenti falliti.

A partire da questa data, le banche potranno infatti rifiutare le transazioni per la quali non è prevista l’autenticazione del titolare della carta.

Scegliere una soluzione compatibile con la PSD2 significa garantire la sicurezza dei pagamenti, ottimizzando al tempo stesso il tasso di conversione!

Conclusione

Ora disponi di tutti gli elementi chiave indispensabili per ottimizzare i pagamenti sul tuo sito e-commerce e limitare le perdite. Tuttavia, tieni presente che l’abbandono del carrello non è la fine del mondo, bensì un’ottima opportunità per rilanciare il tuo cliente

Ti proponiamo una sequenza di e-mail pronte all’uso per rilanciare efficacemente i carrelli abbandonati. Basta copiare e incollare i testi nella tua soluzione di e-mail marketing (Sendinblue, ad esempio) e personalizzare i campi tra virgolette per adattare i contenuti al tuo negozio online.

Il team PayPlug ti augura ottime vendite!

Digiqole ad
Avatar

Roxane Tranchard

Articoli che potrebbero interessarti