Netflix punta sul gaming e acquista la software house NextGames per 72 milioni di dollari

La notizia, ancora in attesa di conferma ufficiale, è arrivata: Netflix acquista la software house NextGames, sviluppatrice di videogiochi, a ribadire il crescente interesse del colosso dell’intrattenimento a livello mondiale di entrare in forze anche nel comparto del gaming, dopo aver comperato proprio qualche settimana fa Night School Studio, ovvero il team di sviluppo che aveva lavorato a Oxenfree, un videogame costruito su di un supernatural thriller e un gruppo di amici.

La transazione odierna non è stata ufficialmente comunicata, ma pare che l’offerta fatta da Netflix, pari a 72 milioni di dollari (circa 65 milioni di euro), sia stata accettata dal team di sviluppo di NextGames e a breve dovrebbero essere pubblici i termini dell’accordo.

NextGames, fondata in Finlandia nel 2013, ha base in Texas e ha creato giochi a tema The Walking Dead e Stranger Things. È probabile che l’acquisizione di oggi sia stata fatta in previsione dello sviluppo di altri prodotti legati alla celebre serie TV (omonima, ideata da Matt e Ross Duffer e distribuita dalla stessa Netflix negli anni scorsi) e a quelli relativi ad altre produzioni esclusive dell’azienda.

Focus Ecommerce ON

Notizie correlate