Oltre 18,6 miliardi di dollari elaborati dalle aziende su Stripe tra Black Friday e Cyber Monday

Tra Black Friday e il Cyber Monday, Stripe ha elaborato più di 300 milioni di transazioni per un volume di pagamenti totale di 18,6 miliardi di dollari. In termini di volume di transazioni, sono stati i quattro giorni più significativi mai registrati da Stripe. Una dashboard pubblica di Stripe ha monitorato sia le transazioni, sia altre metriche in tempo reale, compreso il tempo di attività dell’API di Stripe. Durante questo periodo di intensa attività, l’API di Stripe ha mantenuto un’affidabilità superiore al 99,999%, con un picco di 27.395 richieste al secondo. 

Il termine Black Friday è stato coniato a Philadelphia negli anni Sessanta, per descrivere il modo in cui le infrastrutture fisiche si trovavano a lottare contro l’aumento del volume della folla in centro all’inizio della stagione natalizia. Da allora il modo di fare acquisti è cambiato molto. Oggi, quasi la metà di tutti gli acquisti del weekend successivo al Giorno del Ringraziamento avviene online, motivo per cui dal 2005 il periodo è noto come Black Friday (e Cyber Monday). Ma la corsa agli acquisti per le feste è ancora un banco di prova per le infrastrutture, anche se ora si tratta di infrastrutture finanziarie digitali oltre che di strade e negozi fisici.

Proprio in questo periodo, Stripe ha gestito un picco di 93.304 transazioni al minuto, mantenendo lo stato di attività dell’API superiore al 99,999%. Questo livello di affidabilità ha garantito a grandi aziende come Amazon, Shopify, Lightspeed e Squarespace di massimizzare il loro potenziale di guadagno durante i giorni di shopping più attivi dell’anno.

“Il Black Friday e il Cyber Monday rappresentano il momento più intenso dell’anno per i merchant di Shopify, e i tempi di attività e le prestazioni di Stripe, realtà leader del settore, hanno contribuito a garantire milioni di transazioni andate a buon fine”, ha dichiarato Farhan Thawar, VP of engineering di Shopify.

Sebbene il Black Friday e il Cyber Monday siano nati negli Stati Uniti, si sono trasformati in un fenomeno globale. Durante lo scorso fine settimana, Stripe ha elaborato oltre un miliardo di transazioni in diverse valute (GBP, EUR ma anche AUD), facilitando gli acquisti in 185 Paesi. Le principali transazioni tra Paesi con diverse valute hanno riguardato clienti americani che hanno acquistato da merchant canadesi e  consumatori britannici che hanno acquistato da negozi dell’area euro.

Il volume delle transazioni su Stripe è aumentato di oltre 300 volte negli ultimi dieci anni. La dashboard di Stripe ha monitorato in tempo reale il volume record di quest’anno, insieme alle metriche relative alle prestazioni di una serie di prodotti Stripe. In totale, durante il Black Friday e il Cyber Monday:

  • Sono stati creati oltre 5,4 milioni di abbonamenti con Stripe Billing. In media si tratta di più di un abbonamento per ogni cittadino irlandese e significa che molte aziende su Stripe trarranno vantaggio dalle entrate ricorrenti degli abbonamenti molto tempo dopo la fine del Black Friday.
  • Sono stati effettuati più di 250.000 contributi Stripe Climate. Queste donazioni sosterranno direttamente l’eliminazione dell’anidride carbonica dall’atmosfera.
  • Oltre 530.000 minuti (pari a più di un anno intero) di tempo di checkout sono stati risparmiati grazie a Link, la soluzione di pagamento con un singolo click di Stripe
  • Oltre 16,7 milioni di tentativi di transazione fraudolenta sono stati evitati tramite Stripe Radar 

“Mentre i nostri utenti rispondono a un’impennata della domanda dei consumatori, siamo impegnati a migliorare continuamente l’affidabilità”, ha dichiarato David Singleton, Chief Technology Officer di Stripe“I giorni di picco come il Black Friday sono per noi dei banchi di prova fondamentali in grado di darci un’idea di come sarà una giornata media su Stripe nel prossimo futuro. Stripe è già pronta a gestire i volumi molto più grandi di cui i nostri clienti avranno bisogno con la crescita delle loro attività”.

Focus Ecommerce ON

Notizie correlate