Skatti.it: le Best Practice per le foto E-commerce

“Siamo alle soglie di una nuova epoca storica in cui alla parola scritta succederà l’immagine.”

Con queste parole Ernst Gombrich, nel 1985, ha riassunto l’evoluzione che le immagini hanno subito nel corso degli ultimi anni. Esse sono le nuove protagoniste della narrazione, veicolano emozioni, evocano ricordi e sensazioni, ma non solo: nell’era del business 2.0 e della digitalizzazione, le immagini diventano il mezzo attraverso cui vendere i propri prodotti online. 

Con l’aumento del commercio digitale e del fenomeno dell’e-commerce, infatti, le immagini sostituiscono il prodotto nel processo di vendita: le foto vendono, per questo è fondamentale capire quali sono le best practice da mettere in atto per i servizi fotografici del proprio e-commerce. Abbiamo chiesto a chi è del mestiere: Skatti.it, leader nella fotografia per e-commerce, ce le illustra:

  • still life: per la vendita di prodotti questa particolare tecnica fotografica è sicuramente la più indicata perchè concentra l’attenzione visiva sull’oggetto in vendita;
  • un’immagine professionale aumenta le possibilità di vendita: le foto devono invogliare i clienti ad acquistare e per farlo non devono semplicemente mostrare il prodotto, ma catturare l’attenzione; devono essere ad alta risoluzione e non presentare imperfezioni, in modo da valorizzare al meglio il prodotto;
  • più viste e dettagli: chi acquista vuole conoscere il prodotto da tutti i suoi punti di vista, e avere la possibilità di osservarne tutti i dettagli, anche i più piccoli: deve poter zoomare su di essi e vedere nitidamente; è, quindi, fondamentale scattare il prodotto da più angolazioni, così che il cliente possa avere un’idea precisa di ciò che sta per acquistare;
  • è sempre utile contestualizzare i prodotti: nel caso di capi d’abbigliamento, ad esempio, vederli indossati su manichino o su modelli/e li rende più desiderabili agli occhi dei potenziali acquirenti; in generale è preferibile che i prodotti siano inseriti in un contesto, nel modo più naturale possibile: questo aiuta i clienti a farsi un’idea precisa sul prodotto e a renderlo più appetibile;
  • editing fotografico: attraverso questo procedimento è possibile valorizzare il prodotto in modo tale che sia più desiderabile e in grado di catturare l’attenzione; nel concreto le attività di editing sono:
  • adattamento dell’inquadratura
  • scelta della prospettiva e dell’orientamento 
  • ottimizzazione della luminosità
  • bilanciamento del colore 
  • regolazione del contrasto 
  • fotoritocco (ove necessario)
  • scheda e descrizione del prodotto: per i clienti, spesso, la sola foto del prodotto non è sufficiente, prima di concludere un acquisto, infatti, vogliono conoscere i dettagli e le specifiche del prodotto; è importante che le descrizioni siano chiare e coerenti con le immagini dei prodotti;
  • coerenza e uniformità: avere foto graficamente simili tra loro, proporzionate e organizzate secondo un criterio preciso, conferisce uniformità e coerenza a tutto l’e-commerce, che risulta visivamente più gradevole.

Come è facile intuire, sono molti gli accorgimenti da tenere presenti per realizzare un buon servizio fotografico per il proprio e-commerce, per questo è utile tenere a mente che affidarsi a fotografi esperti rende questo procedimento molto più semplice e garantisce risultati di qualità. 

Lo studio fotografico Skatti è in grado di offrire un servizio tailor made di qualità: il suo servizio di fotografia still life coniuga la velocità e l’efficienza richieste dal mercato digitale odierno alla creatività ed emozionalità di questa forma d’arte.

Eventi e Report

Focus Ecommerce ON

Notizie correlate

Ariadne Group entra a far parte di DGS 

Continua il percorso di crescita e innovazione dell’azienda che, di recente, ha fatto il suo ingresso nel gruppo DGS, un grande operatore dell’information technology. Ariadne Group – un pool