Adplay Media Holding lancia MIA Mobile

La società specializzata in digital transformation AdPlay Media Holding, ideata da Alberto Gugliada e Marco Valenti, presenta al mercato del business la sua prima società. Si tratta di MIA Mobile, l’innovativa realtà del gruppo totalmente dedicata allo sviluppo e commercializzazione di soluzioni pubblicitarie pensate ad hoc per il canale mobile.

MIA (acronimo di “Mobile Interactive Ads”) offre dati, formati, e tecnologie ottimizzate per supportare i brand nelle loro comunicazioni su mobile, guardando al digitale con un occhio di riguardo alle abitudini di fruizione delle informazioni e di intrattenimento degli utenti.

Giulia Zuffi, Head of Business di MIA mobile, presenta la nuova società ed è incaricata di supportare in Italia lo sviluppo del market-share di MIA, agevolando così l’accesso alle inventory mobile gestite in esclusiva da AdPlay.

Giulia Zuffi, a tal proposito, dichiara: «E’ nota l’importanza che il mobile ha assunto negli ultimi anni per gli investimenti pubblicitari di aziende e brand. In quest’epoca di social distancing, i device mobili si sono dimostrati veicoli ancor più favoriti per trasmettere contenuti e valori di marca, nonché quelli più interrogati quotidianamente dagli utenti finali. MIA nasce, anche come naming, con l’obiettivo di favorire l’incontro tra la domanda e l’offerta all’interno di quell’universo personale e riservato nato tra l’utente e il suo dispositivo che richiede di venire trattato con attenzione, rispettando lo spazio privato e personale di ogni utente».

Marco Valenti, Ceo & Co-Founder di AdPlay, commenta con soddisfazione l’avvio ufficiale delle attività di MIA mobile: «Siamo lieti di poter soddisfare, grazie a MIA, le specifiche esigenze in ambito mobile della industry editoriale e di quella pubblicitaria. Il team di esperti in logiche e tecnologie dedicate all’ambito mobile è infatti in grado di mettere la propria competenza a disposizione del comparto, consentendo l’attuazione di strategie advertising specifiche, efficaci e misurabili».

Digiqole ad
Avatar

Maria Shadey Piardi

Content Specialist | Beauty Enthusiast

Articoli che potrebbero interessarti