Giovani universitari creano un’innovativa piattaforma e-Commerce alla ‘genovese’

Alessio Zucca ed Enrico Porcile, due 23enni genovesi di Bolzaneto, s’ingegnano per far nascere il progetto Negozi Genovesi, piattaforma di e-Commerce dedicata alle attività locali.

A tal proposito, Alessio Zucca spiega: «Il nostro portale è nato a luglio da un gruppo di ragazzi genovesi, la maggior parte dei quali universitari, coinvolti a vario titolo nel piccolo commercio. Avendo toccato con mano le grandi difficoltà del settore, anche a causa dell’emergenza covid, abbiamo deciso di mettere in gioco le nostre competenze tecniche e informatiche per fornire uno strumento che possa aiutare tutti i negozianti a vendere online, anche i tanti che prima dell’emergenza non si erano mai cimentati con questa tipologia di commercio. L’iscrizione alla piattaforma www.negozigenovesi.it è gratuita e aperta a qualsiasi categoria merceologica, mette a disposizione una vetrina virtuale dove inserire prodotti, contatti e le coordinate social».

«Il progetto è nato quasi per gioco – aggiunge Zucca – e oltre a me ed Enrico coinvolge altri quattro o cinque ragazzi che si mettono a disposizione nel tempo libero, terminato lo studio o il lavoro. Nel giro di pochi mesi abbiamo ricevuto oltre 120 adesioni e abbiamo attivato convenzioni con società di spedizionieri che permettano ai commercianti di spedire la merce ordinata sul portale direttamente a casa, in tutta Italia e anche all’estero. All’interno abbiamo davvero di tutto, dall’abbigliamento all’elettronica, passando per alimentari, prodotti tipici, giochi, prodotti per la casa, gioielli e molto altro. Per i clienti più tradizionalisti c’è anche la possibilità di utilizzare il portale per gli acquisti e poi ritirare la merce diretamente in negozio. In questi primi mesi abbiamo ricevuto molti ordini da Genova, ma anche da altre città del nostro Paese e fuori dai confini nazionali. Un genovese residente in Francia, per esempio, ha acquistato una maglia del Genoa dal nostro portale per riceverla comodamente a casa propria».

«Il progetto Negozi Genovesi – conclude Zucca – è nato proprio con l’idea di supportare le attività locali. L’iscrizione, come detto, è gratuita, esistono poi alcuni piani a cifre davvero modeste (dai 5 ai 7 euro al mese, ndr) per chi volesse sviluppare ulteriormente la propria attività online senza gli investimenti molto onerosi che sarebbero necessari per avviare un sito di e-Commerce in proprio, a noi consentono semplicemente di coprire i costi di gestione del portale. In futuro ci piacerebbe portare il nostro progetto in ambito regionale e poi magari anche nazionale».

Digiqole ad
Avatar

Maria Shadey Piardi

Content Specialist | Beauty Enthusiast

Articoli che potrebbero interessarti