Nike e Adidas, la sfida si sposta nel Metaverso

Nike e Adidas, la sfida si sposta nel Metaverso

Nike e Adidas fiutano l’affare e allungano le mani sul Metaverso presentando collezioni sneakers e felpe rigorosamente per avatar digitali.

Da quando Zuckerberg ha annunciato al mondo il lancio di Metaverso, l’interesse dei grandi brand è in crescita e sono aumentati a dismisura i progetti di moda che si sviluppano oltre il mondo fisico – per un giro d’affari che secondo le stime, supererà i 20 miliardi di dollari in breve tempo. Nike e Adidas hanno fiutato l’affare e hanno spostato “il duello”, entrando nel Metaverso con le loro collezioni NFT e sneakers per gli avatar virtuali dei consumatori.

Le richieste dei clienti non mancano – i due brand sportivi sono già al lavoro per assecondarle con la creazione di scarpe digitali sotto forma di NFT (Non-fungible token, ovvero token non fungibili). Ma per noi consumatori, come sarà possibile differenziarsi dalla massa? Proprio per la loro natura digitale, ci sarà un atto di proprietà e una crittografia che impedirà la creazione di repliche. In altre parole, se acquisterete un paio di sneakers per il vostro avatar con NFT nel Metaverso, potete stare tranquilli che nessun altro potrà sceglierlo.

La strategia di Nike con Nikeland

A far da apri pista nel mondo del Metaverso è stata Nike che ha lanciato Nikeland, su piattaforma Roblox, un universo digitale nel quale il giocatore, attraverso il proprio avatar, può partecipare a vari giochi e sfide virtuali. Questo ambiente interattivo, prevede che il player,  tramite sensori di velocità e movimento degli smartphone, comandi il proprio avatar, rigorosamente vestito con abbigliamento Nike.

L’azienda con lo Swoosh inoltre, proprio nel mese di dicembre, sta portando avanti nel suo famosissimo negozio ‘House of Innovation‘ di New York, una mega caccia al tesoro virtuale attraverso lenti Snapchat che sta appassionando le folle. Nike è sempre più proiettata al digitale, con le vendite online che crescono rapidamente e già il 21% di queste provengono dai negozi e-commerce. Avatar e scarpe digitali rappresentano una ghiotta opportunità di diversificare il business che ha portato Nike all’acquisto di un’azienda specializzata proprio in questa nuova fetta di mercato.

La risposta di Adidas nel suo Metaverso

Il principale concorrente Nike; Adidas non è rimasta a guardare e ha dato vita ad adiVerso in collaborazione con Coinbase lanciando una collezione limitata (è andata sold-out a tempo di record) di tute e felpe NFT. L’intenzione di Adidas è quella di creare un club molto ristretto di clienti, che avranno accesso ad un catalogo esclusivo. La chiave per entrarne a far parte è l’acquisto di uno degli NFT della linea “Into the Metaverse”: i possessori di NFT Adidas potranno quindi acquistare prodotti speciali, oltre ad aiutare il brand attivamente a progettare gli articoli in arrivo in futuro sul mercato.

Ciascun NFT sarà venduto a partire dal sito di Adidas per un prezzo di 0,2 Ethereum, ovvero l’equivalente di circa 700 euro. Gli acquirenti potranno quindi beneficiare di esperienza e prodotti targati Adidas sia digitali sia fisici.

La sfida tra Nike e Adidas nel Metaverso è solo all’inizio, ma non ci sarà da stupirsi quindi se, tra poco tempo, non compreremo più scarpe da running per la nostra corsetta mattutina, bensì le acquisteremo per il nostro avatar digitale per una gara nel Nikeland o adiVerso di turno.

Digiqole ad

Davide

Articoli che potrebbero interessarti