Olive per la sostenibilità: no ai pacchi usa e getta

L’E-commerce della startup Olive, fondata dall’ex vicepresidente di Walmart Nate Faust, sceglie una strada alternativa per la sostenibilità.

Ambientale, ovvero l’utilizzo di scatole riutilizzabili (prodotte con materiale riciclabile) che, dopo la consegna, va a ritirare dai clienti stessi. Naturalmente, con Olive si possono fare resi, rimettendo nel box il prodotto che non si desidera acquistare.

Olive ha attivato una collaborazione con diversi brand: Adidas e Hugo Boss, ad esempio. Anche TechCrunch si è occupato di quest’azienda, che ha citato il lungo curriculum di Nate Faust nel settore. Infatti, l’imprenditore è stato cofondatore e COO di Jet, poi acquistata dal gigante USA della grande distribuzione Walmart per 3,3 miliardi di dollari.

Il marketplace di Olive, a differenza di altri E-commerce, non si presenta basic. Il cliente, infatti, può acquistare i suoi prodotti direttamente sui siti dei brand e, soltanto al momento dell’ordine, riceve l’avviso di Olive per inserire i dati della delivery. 

A tal proposito, secondo TechCrunch, l’ideatore di Olive è sicuro che i clienti sarebbero disposti anche ad accettare un giorno in più di attesa nella consegna a fronte di un più basso impatto sull’ambiente.

Digiqole ad
Avatar

Maria Shadey Piardi

Content Specialist | Beauty Enthusiast

Articoli che potrebbero interessarti