Rivoluzione ecommerce: meno costi, più competitività

Rivoluzione ecommerce: meno costi, più competitività

In un mondo sempre più digitalizzato, le abitudini dei consumatori cambiano in continuazione. Sempre più servizi e prodotti sono oggi accessibili direttamente online e chiunque può accedervi senza più la necessità di recarsi in un negozio fisico per acquistare ciò che occorre nella vita di tutti i giorni.

Anni fa il concetto di negozio online era qualcosa di futuristico, nel quale le persone non credevano molto, soprattutto per la diffidenza nei confronti dei sistemi di pagamento e di una consegna slittata rispetto al pagamento. Non vivendo la classica esperienza di acquisto in prima persona, i consumatori non si sentivano sicuri al 100% e preferivano spesso fare i propri acquisti negli store fisici.

Al giorno d’oggi il contesto è cambiato drasticamente: molti servizi sono presenti online e l’acquisto dei prodotti in modalità digitale è diventata quasi un’abitudine costante. L’ecommerce ha rivoluzionato le abitudini di acquisto delle persone e, se prima non erano molti i prodotti che si potevano trovare online, ora si può reperire praticamente di tutto, grazie a un’infinita quantità di store dai quali è possibile acquistare beni di ogni tipo.

Ma quali sono i vantaggi della vendita online? Perché aprire un ecommerce oggi?

LA POSSIBILITÀ DI LAVORARE OVUNQUE

Come tutte le attività che si svolgono online, anche l’ecommerce offre all’imprenditore una libertà non indifferente. A differenza delle più tradizionali professioni che richiedono la presenza su un posto di lavoro ogni giorno, la gestione di uno store virtuale è un’attività che si svolge interamente online e offre l’opportunità di lavorare ovunque si voglia. Sono infatti necessarie solamente una connessione a internet e un computer per seguire tutte le attività indispensabili alla gestione del negozio. Per alcune persone questo fattore non rappresenta un particolare vantaggio, per altre invece è una variabile fondamentale che dà una flessibilità alla quale non si vuole rinunciare.

Ovviamente esistono contesti nei quali l’attività raggiunge dimensioni tali da esigere la collaborazione con diversi partner. In questo caso alcuni imprenditori decidono di proseguire con delle collaborazioni in remoto, altri preferiscono invece passare ad una struttura fisica come un piccolo ufficio, magari annesso a un magazzino per lo stoccaggio dell’eventuale merce.

RIDUZIONE DEI COSTI

Un’altra variabile assolutamente non trascurabile è la riduzione dei costi di start up che un ecommerce offre, rispetto a un negozio fisico. Chi ha aperto un negozio su strada sa quanto sia necessario investire per il locale, il magazzino, l’allestimento interno e il personale che segue la clientela. Tutte queste spese con l’ecommerce non ci sono: è ovviamente necessario investire un budget per la realizzazione dello store online e per lo spazio web, ma è una cifra assolutamente non paragonabile a quella richiesta da un punto vendita vero e proprio.

Le spese principali di chi gestisce un ecommerce sono relative alle attività promozionali e pubblicitarie, ovviamente necessarie per riuscire a far conoscere il proprio negozio a quanta più clientela possibile. Anche in questo caso comunque, a differenza di un negozio fisico, la pubblicità online riesce a essere molto più mirata e segmentata, portando a risparmi anche in questo ambito.

MAGGIORE VANTAGGIO COMPETITIVO

Tra i plus di un negozio online vi è quello di non avere limiti territoriali. Mentre un negozio tradizionale vende a un pubblico che in linea di massima vive nelle vicinanze geografiche del punto vendita, online questi confini spariscono. È ovviamente a discrezione dell’imprenditore stabilire una politica di spedizioni vantaggiosa, stabilendo prezzi e accordi con gli spedizionieri locali e internazionali. Potenzialmente però non ci sono limiti e si può avere un bacino di clientela globale.

Per chi è interessato al mondo della vendita online, per chi ha un negozio fisico e vuole affiancare ad esso un negozio virtuale, esistano tante possibilità per realizzare il proprio ecommerce, e scoprire così le potenzialità che può offrire il settore digitale.

La vendita online può infatti essere abbinata anche a un negozio già esistente che vuole espandersi ad una clientela più ampia e conquistare nuove fette di mercato. I vantaggi dell’ecommerce sono indiscutibili: studio e impegno costante sono sicuramente necessari per arrivare al successo, ma le soddisfazioni professionali, nonché quelle in termini di fatturato, possono davvero essere sorprendenti.

Digiqole ad

davide

Articoli che potrebbero interessarti